1. Guide
  2. Come scrivere un curriculum
  3. Referenze
Scritto da Karl KahlerKarl Kahler

Referenze

10 min. di lettura
Referenze
Uno sguardo a come e quando includere, e quando non, le referenze all'interno del curriculum, con pratici consigli ed esempi.

Inserire delle referenze nel curriculum – anche se, in generale, è una cosa che non si fa più al giorno d'oggi – potrebbe darti un vantaggio sulla competizione in alcune circostanze. In settori incentrati sul networking – o quando viene specificamente richiesto – fornire delle referenze nel curriculum potrebbe essere quello che vi separa da un colloquio di persona. All’interno di questo capitolo parleremo delle referenze in relazione al curriculum, esaminando: 

  • Diversi casi in cui includere le referenze nel curriculum può rivelarsi una buona strategia
  • Diversi casi in cui è meglio evitare di menzionare referenze nel curriculum
  • Come menzionare le referenze nel tuo curriculum
  • Come preparare le tue referenze

Situazioni in cui includere o meno le referenze nel curriculum.

Una preziosa lezione imparata fin dalle elementari che rimane sempre valida: leggi le istruzioni! Spesso, i datori di lavoro includono nell'annuncio dei requisiti specifici per assicurarsi che chi sia seriamente interessato a fare domanda dedichi il tempo necessario a leggere attentamente. Se l'annuncio richiede esplicitamente di includere un certo numero di referenze nel curriculum, allora è opportuno farlo. In questo caso, il fatto di avere un network solido è un fattore importante per la tua assunzione, pertanto assicurati di fornire informazioni accessibili riguardanti le tue referenze.

No

Se, invece, l'annuncio non richiede esplicitamente di indicare delle referenze e sei nuovo nel mondo del lavoro o nel settore, non c'è bisogno di rendere il tuo network il centro del curriculum. Quando ci si affaccia a un nuovo settore o al mondo del lavoro appena terminati gli studi è normale non avere un giro di conoscenze molto ampio; col tempo, arriverai sicuramente a crearti un network solido, ma ricorda sempre che se le referenze sul tuo curriculum non sono direttamente connesse all'azienda per cui vuoi lavorare o dei nomi di spicco nel settore, non indicarle a meno che ti venga richiesto.

SI: Le referenze sono esplicitamente richieste nell'annuncio

Una preziosa lezione imparata fin dalle elementari che rimane sempre valida: leggi le istruzioni! Spesso, i datori di lavoro includono nell'annuncio dei requisiti specifici per assicurarsi che chi sia seriamente interessato a fare domanda dedichi il tempo necessario a leggere attentamente. Se l'annuncio richiede esplicitamente di includere un certo numero di referenze nel curriculum, allora è opportuno farlo. In questo caso, il fatto di avere un network solido è un fattore importante per la tua assunzione, pertanto assicurati di fornire informazioni accessibili riguardanti le tue referenze.

NO: Sei nuovo nel settore

Se, invece, l'annuncio non richiede esplicitamente di indicare delle referenze e sei nuovo nel mondo del lavoro o nel settore, non c'è bisogno di rendere il tuo network il centro del curriculum. Quando ci si affaccia a un nuovo settore o al mondo del lavoro appena terminati gli studi è normale non avere un giro di conoscenze molto ampio; col tempo, arriverai sicuramente a crearti un network solido, ma ricorda sempre che se le referenze sul tuo curriculum non sono direttamente connesse all'azienda per cui vuoi lavorare o dei nomi di spicco nel settore, non indicarle a meno che ti venga richiesto.

SI: Hai spazio nel curriculum 

Ipotizziamo che il tuo potenziale datore di lavoro richieda esplicitamente di fornire delle referenze, ma il tuo curriculum è già bello carico di informazioni importanti. Se non riesci a decidere cosa tralasciare per far spazio alle referenze, allora includile in una lettera di motivazione o nella mail di candidatura. Se, invece, ti avanza dello spazio nel curriculum – grazie, ad esempio, a una formattazione più creativa – sfruttalo! Lo spazio ai margini è perfetto per questo tipo di informazioni aggiuntive. Ricordati che non vale la pena includere le referenze a scapito del layout: se, inserendole, il curriculum diventa troppo lungo o fitto di informazioni, tralasciatele. 

NO: Meno di tre referenze

Come regola generale, il numero minimo di referenze è considerato essere tre. Al di sotto di questo numero, rischi di dare l'impressione di non avere abbastanza esperienza o di non aver raccolto abbastanza consensi da persone disposte a raccomandarti. A meno che ti venga esplicitamente richiesto di fornire solo una o due referenze, cerca di includerne almeno tre. Fornisci il nome di conoscenze professionali che possano garantire al potenziare datore di lavoro la tua abilità di affrontare a testa alta le sfide del mestiere. Ancora una volta, assicurati di leggere i requisiti esposti nell'annuncio di lavoro – se vengono richieste solo due referenze, allora due è il numero perfetto, in tutti gli altri casi includi i nomi di almeno tre fidati colleghi o mentori. 

SI: Hai ottenuto il colloquio attraverso il tuo network

Se qualcuno all'interno del tuo network si è appositamente messo in contatto con il datore di lavoro dopo averti riferito, includi il suo nome e le informazioni di contatto in bella vista. Anche nel caso in cui la tua conoscenza abbia già avvertito il responsabile delle assunzioni che avrebbe presto ricevuto il tuo curriculum, una breve ma chiaro promemoria non guasta mai, vista la confusione che può crearsi tra i diversi reparti di un ufficio.

NO: Non hai ancora chiesto conferma ai tuoi referenti

Prima di indicarne le informazioni di contatto, assicurati sempre di chiedere il consenso a chi hai intenzione di indicare come tuo referente, non solo perché è buona educazione, ma anche per evitare che questa persona riceva una chiamata inaspettata da parte del datore di lavoro e risponda in maniera confusa o poco d'aiuto. Anche se il tuo vecchio boss adorava lavorare con te, potrebbe non tessere le tue lodi se colto alla sprovvista. Un referente preparato mostrerà inoltre al tuo potenziale datore di lavoro che ti sei preso la briga di contattarlo e avvisarlo in anticipo. Chiedi il consenso a chi hai intenzione di indicare tra le tue referenze via e-mail o telefonicamente – o eventualmente di persona – mostrandoti entusiasta della tua ricerca di un nuovo lavoro. Mostrare entusiasmo nei confronti della posizione a cui aspiri permetterà al tuo referente di fornire una raccomandazione su misura.  Assicurati di ringraziare personalmente i tuoi referenti per aver ricoperto un ruolo cruciale nell'aiutarvi durante il processo di candidatura. Spesso, arriva il momento durante il processo di assunzione in cui il potenziale datore di lavoro ti fa sapere che è ora controllare le referenze; cogli questa opportunità per metterti in contatto con i tuoi referenti e assicurarti che tu e il tuo nuovo potenziale impiego siate nei loro pensieri.

SI: Le referenze menzionate sono leader del settore

Conosci o hai lavorato con qualcuno che gode di fama all'interno del tuo settore? Il fatto che il tuo referente sia un leader del settore – e abbia acconsentito per tempo ad essere indicato come tua referenza – potrebbe far spiccare il tuo curriculum. Tieniti questa opzione aperta in casi straordinari, come conoscere l'ideatore di un prodotto rivoluzionario o un nome importante all'interno del tuo settore.

NO: Se puoi tenerle per un altro momento 

In alcuni casi, menzionare le referenze all'interno del curriculum è la tua unica opzione. Per esempio, nel caso in cui l'azienda accetti unicamente candidature online e sia possibile allegare un solo documento, allora dovrai sfruttare tutta la superficie disponibile sul tuo curriculum. Se, invece, puoi inserire le referenze da qualche altra parte – ad esempio, in una lettera di motivazione o nella mail di candidatura – riserva lo spazio disponibile nel tuo curriculum per qualcos'altro. Molto spesso, chi si occupa delle assunzioni ti chiederà di fornirgli delle referenze solo in seguito ad un colloquio andato bene, pertanto non è necessario sprecare dello spazio prezioso sul tuo curriculum.

SI: Il tuo settore si basa molto sulle conoscenze

Un'ultima ragione per includere le referenze nel curriculum è dimostrare di conoscere il tuo settore e aver compreso l'importanza di coltivare una rete di conoscenze. Possedere le connessioni giuste nel settore creativo, ad esempio, è segno della tua abilità di attrarre nuovi clienti o metterti in contatto con professionisti di alto livello nel tuo campo. I settori legati alla tecnologia sono tra quelli maggiormente fondati sul networking, così come l'ambiente politico, finanziario e della consulenza gestionale. 

Come elencare le referenze all'interno del curriculum

Se rientri in una delle categorie contrassegnate con "SI" e sei pronto ad inserire le referenze nel curriculum, se il layout lo permette, includi le seguenti informazioni: Nome, Posizione ricoperta, Azienda, Numero di telefono e Indirizzo e-mail. Scegliere il giusto modello di curriculum e la giusta formattazione è estremamente importante. Scrivere il tuo curriculum , referenze incluse, seguendo un formato di facile lettura ti aiuterà a distinguerti dagli altri e ottenere un colloquio. Quando includi le referenze nel curriculum, collocale nella parte inferiore del curriculum; nonostante possano fare una buona impressione sul lettore, devono rimanere la ciliegina sulla torta dopo la tua esperienza lavorativa, le tue competenze e il tuo percorso formativo. Le tue conoscenze possono trasformarsi nella spinta finale di cui a bisogno: anche se chiedere a qualcuno di tessere le tue lodi ti dovesse mettere a disagio, non esitare a fare leva sul tuo network!

Crea il tuo curriculum in soli 15 minuti
Crea il tuo curriculum in soli 15 minuti
Utilizza modelli di curriculum professionali e testati sul campo, che seguono le esatte "regole del curriculum" dettate dai datori di lavoro.
Crea il mio curriculum
Crea il tuo curriculum in soli 15 minuti
Crea il tuo curriculum in soli 15 minuti
Utilizza modelli di curriculum professionali e testati sul campo, che seguono le esatte "regole del curriculum" dettate dai datori di lavoro.
Crea il mio curriculum
Condividi questo articolo
Continua a leggere
Curriculum6 min. di lettura
Devo includere tutte le mie esperienze lavorative nel curriculum?
Devo includere tutte le mie esperienze lavorative nel curriculum?
Lettera di presentazione18 min. di lettura
Come concludere una lettera di presentazione (Migliori Paragrafi Conclusivi)
Come concludere una lettera di presentazione (Migliori Paragrafi Conclusivi)
Lettera di presentazione12 min. di lettura
Come si scrive una lettera di candidatura spontanea?
Come si scrive una lettera di candidatura spontanea?
Carriera14 min. di lettura
Cercare lavoro quando si ha una disabilità
Cercare lavoro quando si ha una disabilità
Visualizza tutti
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente ed eseguire attività di analisi e marketing. Utilizzando il nostro sito web, acconsenti all' utilizzo di tutti i cookie in conformità con la nostra Informativa sui cookie e Informativa sulla privacy.
Accetta cookie