1. Blog
  2. Carriera
  3. Le migliori città d'Europa per i neolaureati (uno studio di CVapp.it)
Scritto da Anna MuckermanAnna Muckerman

Le migliori città d'Europa per i neolaureati (uno studio di CVapp.it)

27 min. di lettura
Le migliori città d'Europa per i neolaureati (uno studio di CVapp.it)
Hai appena terminato i tuoi studi universitari e sei alla ricerca della meta giusta per un nuovo inizio? Ecco le 15 città europee ideali per iniziare la tua carriera.

Il semestre autunnale si sta avvicinando e, mentre per alcuni è quasi arrivato il momento di tornare sui banchi, molti altri staranno già pensando a cosa verrà dopo. I neolaureati del 2019 hanno avuto il tempo di ricaricare le pile durante l'estate e la classe del 2020 sta iniziando a immaginarsi come sarà la propria vita in un'altra città dopo lo sprint accademico finale.

Se ti sei appena laureato, o stai per farlo, sapere dove si trovano le maggiori opportunità lavorative è fondamentale. Potresti voler selezionare la meta perfetta per te in base alla scena artistica e sociale o alla possibilità di proseguire con un determinato sport. E, diciamocelo, ne avrai fin sopra ai capelli delle camere per studenti: è importante riuscire a trovare una città in cui ti possa permettere un posto tutto tuo, dove poter finalmente mangiare e far festa come una persona adulta!

Per aiutare tutti i neolaureati a scegliere la propria meta, CVapp.it ha creato questa nuova guida interattiva alle migliori città europee. Basandoci sui dati messi a disposizione dall'ufficio statistico della Commissione Europea, Eurostat, e da Numbeo, abbiamo analizzato il costo medio degli affitti, il costo della vita, l'economia locale, le comunità locali di laureati, le strutture sportive e altri centri fitness e la cultura locale.

Rimarrai sorpreso da alcuni tra i cuori pulsanti d'Europa che abbiamo identificato. L'accessibilità economica di molte città emergenti, quali Glasgow, Monaco di Baviera e Sofia, le fa entrare in competizione con alcune tra le mete generalmente più gettonate, come Berlino, Barcellona e Praga. Dove ti immagini quando pensi alla prossima fase della tua vita? 

Qual è la migliore città europea per i neolaureati?

Non troppo costosa e con un'infinità di cose da fare, Glasgow (Regno Unito) si è aggiudicata il primo posto nella nostra classifica.

Dalla nostra analisi, gli abitanti di Glasgow sono risultati essere i più soddisfatti delle strutture sportive e dei centri fitness presenti nella loro città; in un sondaggio, il 39% degli intervistati ha dichiarato di essere "molto soddisfatto" delle strutture di Glasgow. Inoltre, la città scozzese si posiziona al secondo posto tra le città europee che offrono una fiorente scena artistica, grazie alla Royal Concert Hall, al Centro di arte contemporanea (CCA) e al leggendario locale di musica dal vivo King Tut’s Wah Wah Hut.

Copia negli appunti

Il posizionamento di Glasgow al primo posto all'interno del nostro studio è ulteriormente corroborato dal suo alto tasso di ritenzione degli studenti. Secondo un'analisi dell'organizzazione indipendente di ricerca Centre for Cities, il 67% degli studenti di Glasgow decide di rimanere a lavorare in città dopo gli studi; questa percentuale identifica uno dei tassi di ritenzione più alti in tutto il Regno Unito. 

Con il suo basso tasso di disoccupazione, un salario mensile medio pari a 1950 € e il costo per un bilocale che si aggira sui 700 € al mese, Glasgow è il posto perfetto da cui iniziare quando l'inchiostro sul tuo diploma è ancora fresco.

Che tipo di città europea si adatta meglio alle esigenze dei neolaureati?

Molte tra le migliori destinazioni europee per i neolaureati sono capitali o città di secondo livello. La maggior parte di queste si trova in Europa occidentale, ma anche la parte orientale del continente europeo offre delle alternative interessanti, soprattutto grazie al basso costo della vita e a tasso di crescita del PIL medio-alto; tra queste ultime, spiccano Praga, Sofia e Cracovia, tutte e tre nella nostra Top 15. 

Londra, Parigi e Roma saranno anche delle magnifiche destinazioni turistiche, grazie alla loro atmosfera e alla scena culturale, tuttavia si sono posizionate in fondo alla nostra classifica a causa degli affitti troppo elevati e un costo della vita troppo alto. É proprio per questo motivo che nessuna città francese né italiana si è guadagnata un posto nella nostra classifica. Al contrario, battendo qualsiasi altro stato europeo, la Germania è la madrepatria di ben tre città collocatesi nella Top 15 grazie alla sua economia fiorente, a una vivace scena culturale e all'enfasi posta su uno stile di vita sano.

In quale città europea è possibile trovare gli alloggi più economici?

A Sofia, un appartamento provvisto di una camera da letto costa in media soli 364,56 € al mese. La capitale, nonché città più grande della Bulgaria, conta 1,2 milioni di abitanti e si è aggiudicata il secondo posto nella nostra classifica delle città con il costo della vita più basso. E non lasciarti scoraggiare dal basso punteggio ottenuto dai centri sportivi e culturali di Sofia (solo l'8% dei suoi abitanti ha dichiarato di essere "molto soddisfatto" delle strutture adibite al fitness): appena fuori dalla città troverai delle bellissime montagne e foreste in cui dedicarti all'escursionismo.

In quale città europea è possibile trovare gli alloggi più economici?

Qual è la città europea con il più basso costo della vita?

Bucarest è la città europea con il costo più basso per quanto riguarda l'abbigliamento, i generi alimentari, i ristoranti, le attività sportive e ricreative, i trasporti e i servizi pubblici: il tutto ammonta a circa soli 439,13 € al mese (per persona). Nel nostro studio, Bucarest si è posizionata seconda tra le città con il più basso costo d'affitto: in media 395,18 € al mese per un bilocale. Tra i quartieri emergenti della città rientrano Old Town, in centro, Cotroceni, nella parte occidentale della città, e Universitat, in prossimità dell'Università di Bucarest – una zona fiorente per i giovani e la vita notturna.

Qual è la città europea con il più basso costo della vita?

Quale città europea offre maggiori opportunità lavorative per i neolaureati?

Monaco di Baviera è un'ottima meta lavorativa e un punto di riferimento nel mondo dell'ingegneria, della finanza e dell'editoria. Questa città storica vanta una delle economie più fiorenti d'Europa: il tasso di disoccupazione è del 3,5% (il secondo più basso in classifica), il PIL sta crescendo a un ritmo sostenuto e il lavoratore medio guadagna circa 2.645,98 € al mese (lo stipendio più alto nella nostra classifica). 

Inoltre, Monaco sta registrando un rapido aumento delle imprese orientate all'innovazione. Stando ai dati del Dipartimento del Lavoro e dello Sviluppo Economico della città, il tasso di occupazione nel settore dell'architettura e dell'ingegneria è cresciuto del 41,5% dal 2012 al 2017, mentre nel settore dell'informazione e della comunicazione è aumentato del 33,6%.

Quale città europea offre maggiori opportunità lavorative per i neolaureati?

Qual è la migliore meta europea per i giovani professionisti alla ricerca di nuovi amici?

I neolaureati tendono ad avere una vita sociale in rapida e continua evoluzione. Secondo il nostro studio, la città in cui è più probabile incontrare e lavorare a fianco di persone laureate (dall'età compresa tra i 25 e i 64 anni) è Madrid. Molti di loro si saranno laureati in una delle prestigiose università della capitale, come l'Università Autonoma di Madrid, l'Università Complutense o l'Università Carlo III. Puoi star certo che sapranno mostrarti come ci si diverte nella capitale!

Qual è la migliore meta europea per i giovani professionisti alla ricerca di nuovi amici?

Qual è la migliore città europea per chi vuole restare in forma?

La popolarità di cui godono le attività sportive tra gli abitanti di Glasgow non si limita ai campi sportivi e alle palestre. Altre opportunità per svolgere attività fisica includono ben otto palestre all'aperto e la corsa lunga 5 km a cui è possibile partecipare gratuitamenteogni settimana. Anche gli appassionati di sport estremi hanno pane per i loro denti a Glasgow, grazie ai sentieri per mountain bike di Cathkin Braes, al Glasgow Wake Park, dove è possibile praticare wakeboard, e alla Snow Factor, una stazione sciistica al coperto aperta tutto l'anno che vanta la più lunga pista coperta di vera neve in tutto il Regno Unito.

Qual è la migliore città europea per chi vuole restare in forma?

Qual è la città europea più divertente per i neolaureati?

Quattro intervistati su cinque han dichiarato di essere "molto soddisfatti" degli enti culturali di Vienna: le sue sale da concerto, i teatri, i musei e le biblioteche la rendono la città più amata per la sua scena culturale all'interno del nostro studio. Le principali attrazioni culturali della capitale austriaca includono laWiener Staatsoper, il teatro più celebre di Vienna, le esibizioni di dressage della Scuola di Equitazione Spagnola e il parco divertimentiPrater. La città offre anche tante opportunità di svago gratuite. I giardini del Palazzo di Schönbrunn e i mercati di prodotti agricoli Naschmarkt e Brunnenmarkt, ad esempio, possono essere visitati gratuitamente. Inoltre, molti dei famosi "caffè-concerto" viennesi ospitano spesso dei concerti di pianoforte gratuiti.

Vienna è anche una città ricca di storia. Fu la capitale dell'Impero austro-ungarico fino al suo crollo in seguito alla Prima Guerra Mondiale e, pertanto, è costellata di palazzi, piazze ed altri edifici in stile Barocco.

Qual è la città europea più divertente per i neolaureati?

Come ogni altra decisione importante nella vita, scegliere dove vivere dopo la laurea comporta una serie di compromessi. Città più economiche come Sofia e Bucarest potrebbero essere la scelta perfetta per i neolaureati che decidono di stare più attenti alle spese, ma non soddisferebbero di certo coloro che sono in cerca di una vibrante scena culturale. D'altro canto, città come Londra e Parigi avranno anche quell'atmosfera da "grande metropoli", ma il loro costo della vita potrebbe richiedere molti sacrifici mentre ti stai ancora affermando nel mondo del lavoro.

Dopo la laurea, trovare la città giusta con il lavoro giusto per te può avere un grosso in patto sulla tua carriera a lungo termine. Secondo uno studio condotto dalloStrada Institute for the Future of Work, se il tuo primo lavoro dopo esserti laureato non richiede il possesso di un diploma, le probabilità di essere sottoccupato da lì a cinque anni è cinque volte maggiore rispetto ai laureati che hanno messo subito a frutto la propria qualifica. Inoltre, guadagneresti in media il 27% rispetto ai tuoi coetanei impiegati in un ruolo che richiede il possesso di un titolo di studio, facendo fatica ad uscire da questo schema per oltre un decennio.

Il conseguimento di una laurea è un momento emozionante, che apre la porta a infinite possibilità ed avventure. Anche se non è mai possibile sapere con certezza dove troveremo i nostri "colpi di fortuna" sociali e professionali, vale sempre la pena considerare a fondo le proprie opzioni prima di prefiggersi una determinata città come meta. La buona notizia è che, in Europa, le opzioni tra cui scegliere abbondano, così come la loro varietà: si tratta solo di trovare la città che meglio si adatta alle tue esigenze.

Metodologia

Al fine di identificare le migliori città europee per i neolaureati, CVapp.it ha elaborato un indice ponderato di 32 città europee basandosi su sei categorie: affitto, costo della vita, economia, altri laureati, sport e fitness, intrattenimento e cultura. 

Per quanto riguarda la variabile "affitto", si è tenuto conto del costo medio di un bilocale consultato in data 2 luglio 2019 nella banca dati di Numbeo suddivisa per città e Paese e successivamente incluso nell'indice con un peso del 20%. 

Per la variabile relativa al "costo della vita" si è tenuto conto delle spese medie mensili di una sola persona per abbigliamento e calzature, generi alimentari, attività sportive e ricreative, trasporti e servizi pubblici, consultate in data 2 luglio 2019 all'interno della banca dati di Numbeo e successivamente incluse nell'indice con un peso del 15%.

La variabile economica è costituita collettivamente dal tasso di disoccupazione relativo al 2017 consultato nel database Eurostat della Commissione Europea e ponderato al 10%, dalla variazione del PIL tra il 2015 e il 2016 nelle regioni di livello NUTS 3 dell'Eurostat ponderata al 10% e dallo stipendio netto mensile medio consultato in data 2 luglio 2019 nella banca dati di Numbeo e ponderato al 15%.

La variabile "altri laureati" consiste in una stima della quota di persone di età compresa tra i 25 e i 64 anni con un livello di istruzione ISCED (Classificazione Internazionale Standard dell'Istruzione ) pari a 5, 6, 7 o 8 — Associate Degree, baccalaureato, master o dottorato di ricerca — calcolata in base ai dati dell'Eurostat ed inclusa nell'indice con un peso del 10%. Questa stima si basa sulla percentuale di persone di età compresa tra i 25 e i 64 anni in possesso di un titolo di studio di livello ISCED 5, 6, 7 o 8 rispetto alla popolazione totale della città di età compresa tra i 20 e i 64 anni; si tratta di una stima basata sul rapporto età-dipendenza e sui dati relativi alla popolazione totale forniti da Eurostat. I dati per ogni città si riferiscono al periodo più recente disponibile.

La variabile "sport e fitness" consiste nella quota di intervistati – nel sondaggio Quality of Life in European Cities pubblicato nel 2015 dalla Commissione Europea – che han dichiarato di essere "molto soddisfatti" delle strutture sportive presenti nella propria città di residenza, quali campi sportivi, palestre e palazzetti dello sport, ponderata al 10%. 

La variabile "intrattenimento e cultura" consiste nella quota di intervistati – nel sondaggio Quality of Life in European Cities pubblicato nel 2015 dalla Commissione Europea – che han dichiarato di essere "molto soddisfatti" degli enti culturali presenti nella propria città di residenza, quali sale da concerto, teatri, musei e biblioteche, ponderata al 10%. 

Il posizionamento in classifica è basato sul punteggio risultante dalla somma di tutti i fattori considerati. I valori nulli sono stati sostituiti con degli zeri. Le città considerate nel nostro studio sono Parigi, Francia; Londra, Regno Unito; Berlino, Germania; Madrid, Spagna; Roma, Italia; Bucarest, Romania; Amburgo, Germania; Vienna, Austria; Budapest, Ungheria; Varsavia, Polonia; Barcellona, Spagna; Monaco di Baviera, Germania; Milano, Italia; Praga, Repubblica Ceca; Sofia, Bulgaria; Bruxelles, Belgio; Birmingham, Regno Unito; Colonia, Germania; Lione, Francia; Napoli, Italia; Amsterdam, Paesi Bassi; Stoccolma, Svezia; Lille, Francia; Torino, Italia; Zagabria, Croazia; Valencia, Spagna; Leeds, Regno Unito; Cracovia, Polonia; Francoforte sul Meno, Germania; Glasgow, Regno Unito; Tolosa, in Francia; Manchester, Regno Unito.

Per consultare la ricerca completa su cui è stata basata questa classifica, comprese le fonti relative ad ogni città, visita la pagina 

http://bit.ly/GraduatesAbroadhttp://bit.ly/GraduatesAbroad.

Crea il tuo curriculum in soli 15 minuti
Crea il tuo curriculum in soli 15 minuti
Utilizza modelli di curriculum professionali e testati sul campo, che seguono le esatte "regole del curriculum" dettate dai datori di lavoro.
Crea il mio curriculum
Crea il tuo curriculum in soli 15 minuti
Crea il tuo curriculum in soli 15 minuti
Utilizza modelli di curriculum professionali e testati sul campo, che seguono le esatte "regole del curriculum" dettate dai datori di lavoro.
Crea il mio curriculum
Condividi questo articolo
Continua a leggere
Colloquio di lavoro8 min. di lettura
Colloquio di lavoro su Zoom
Colloquio di lavoro su Zoom
Curriculum11 min. di lettura
Come scrivere un curriculum efficace senza esperienza
Come scrivere un curriculum efficace senza esperienza
Curriculum11 min. di lettura
Privacy e autorizzazione trattamento dati personali CV (2022)
Privacy e autorizzazione trattamento dati personali CV (2022)
Carriera15 min. di lettura
Indagine di CVapp: essere attraente ti apre più porte nel mondo del lavoro?
Indagine di CVapp: essere attraente ti apre più porte nel mondo del lavoro?
Visualizza tutti
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente ed eseguire attività di analisi e marketing. Utilizzando il nostro sito web, acconsenti all' utilizzo di tutti i cookie in conformità con la nostra Informativa sui cookie e Informativa sulla privacy.
Accetta cookie