1. Blog
  2. Curriculum
  3. Il profilo nel curriculum: cos'è, perché è importante e come scriverlo
Scritto da Karl KahlerKarl Kahler

Il profilo nel curriculum: cos'è, perché è importante e come scriverlo

17 min. di lettura
Il profilo nel curriculum: cos'è, perché è importante e come scriverlo
Materiale grafico di:Evgeniya Skubina
Il profilo personale o professionale è uno degli elementi più importanti all’interno del curriculum, oltre ad essere probabilmente il più difficile da scrivere.

Il profilo è la tua occasione d’oro per illustrare le tue qualità personali e professionali con parole tue: è il tuo autoritratto per iscritto. Se fatto bene, il profilo funge da esca, catturando l'attenzione dei responsabili delle assunzioni e impostando il giusto tono per il resto del curriculum. Tuttavia, se fatto male, rischia di portare all’eliminazione immediata del tuo CV.

In questa breve guida, troverai le risposte alle seguenti domande, accompagnate da esempi di profilo e pratici consigli:

  • Il profilo personale o professionale nel CV: cos’è?
  • Qual è l'obiettivo del profilo?
  • Profilo nel CV: sì o no?
  • Come si scrive il profilo?

Il profilo personale o professionale nel CV: cos’è?

Il profilo personale o professionale – conosciuto anche come bio (dall’inglese biography), dichiarazione personale (sempre dall’inglese personal statement) o obiettivo professionale –serve a riassumere la tua esperienza, le tue competenze e le altre qualifiche necessarie per il lavoro a cui stai puntando. In pratica, si tratta di una breve presentazione di te stesso.

A differenza del resto del curriculum, il profilo non è strutturato a mo’ di elenco, ma è scritto con parole tue, organizzando le informazioni nell'ordine che ritieni più opportuno. In altre parole, il profilo è un'opportunità unica all’interno del CV per evidenziare i tuoi punti di forza e mostrare la tua personalità, passione e motivazione.

Gli elementi essenziali che compongono un curriculum sono cinque:

  • Intestazione (contenente le informazioni di contatto)
  • Profilo
  • Esperienza lavorativa
  • Istruzione e formazione
  • Competenze

Nota che, ad eccezione del profilo, sono tutti elenchi: un elenco dei modi per contattarti, un elenco dei tuoi lavori precedenti, un elenco delle tue tappe formative e un elenco delle tue competenze. Non c'è molta libertà di espressione creativa in queste sezioni: per lo più, si tratta di riportare dei fatti su una pagina.

Ma nella sezione del CV dedicata al tuo profilo hai carta bianca per presentare te stesso e vantarti un po' di ciò che ti rende un ottimo candidato per il lavoro in questione. Quindi, assicurati di scegliere le tue parole molto attentamente!

Consiglio degli esperti

Quali sono gli ingredienti BUON profilo?

Ora che sai cos'è il profilo all’interno del curriculum, sai dire cosa rende un profilo veramente eccezionale? Innanzitutto, rifletti sulla nozione di "profilo". In questa breve sezione in cima al CV, non ti stai limitando a riassumere la tua carriera, ma stai rivelando chi sei dal punto di vista personale e professionale e in che modo contribuirai al nuovo ambiente di lavoro.

Quindi, quali sono gli ingredienti per un buon profilo? Semplice. Basta rispondere alle seguenti domande: "Cosa porterai con te nel nuovo lavoro?" e "Perché dovrebbero assumerti?". La cosa fondamentale da tenere a mente è una: vuoi ottenere un colloquio e il tuo profilo è un ottimo punto di partenza per spiegare perché dovresti ottenerlo.

Un profilo personale, o profilo professionale, occupa generalmente quattro o cinque righe nella parte superiore del curriculum, per un totale di tre o quattro frasi. Di seguito trovi un esempio di profilo.

Esempio di profilo professionale: Art Director

Art director appassionato ed esperto, con una comprovata esperienza nella gestione di incarichi di illustrazione e grafica e nel soddisfare i clienti. Esperto nel supervisionare tutti gli aspetti della gestione di un progetto, offrendo soluzioni innovative e mentoring per gli artisti. Possiedo le doti di leadership, la creatività e l'organizzazione necessarie per gestire in modo efficace tutte le fasi di progettazione e sviluppo.

Copiato!

Qual è l'obiettivo del profilo?

L'obiettivo del profilo è fornire una sintesi di "lettura rapida" che consenta a un recruiter o a un potenziale datore di lavoro di passare rapidamente in rassegna quelle che consideri le tue qualifiche principali per l'impiego.

I responsabili delle assunzioni spesso non hanno il tempo di leggere il tuo curriculum per intero, riflettere su tutti i tuoi punti elenco e analizzare tutte le competenze da te descritte. Ma una sezione che leggeranno di sicuro è proprio il tuo profilo, non solo perché si trova nella parte superiore della pagina, ma anche perché mette in evidenza i punti salienti dell'intero curriculum.

Se il profilo non colpisce nel segno, probabilmente non lo farà nemmeno il resto del curriculum; al contrario, se suscita l’interesse del lettore, è molto probabile che il resto del curriculum venga esaminato attentamente, il che aumenterà le possibilità di successo della tua candidatura.

Consiglio degli esperti

Che fine ha fatto l'obiettivo professionale?

A volte il profilo professionale all’interno del curriculum viene chiamato obiettivo professionale poiché si focalizza sul tipo di lavoro o sulla posizione a cui si si sta puntando. Tuttavia, non è sempre necessario specificare quest’informazione all’interno del profilo.

Se, ad esempio, il tuo profilo si concentra sulla tua esperienza come contabile, sulla tua formazione come contabile, sulle certificazioni ottenute in materia di contabilità e sulle tue competenze contabili, dovrebbe essere abbastanza ovvio che tipo di lavoro stai cercando. Nel caso in cui fossero necessari chiarimenti sulla posizione specifica che stai cercando, puoi parlarne anche nella tua lettera di presentazione.

Profilo nel CV: sì o no?

La risposta alla domanda "È necessario includere il profilo nel CV?" è decisamente sì!

Innanzitutto, qualsiasi recruiter e datore di lavoro troverebbe strano che tu lo omettessi, dal momento che si tratta di uno degli elementi fondamentali di ogni curriculum. In secondo luogo, omettendo il profilo, perderesti l’unica occasione all'interno del CV di descrivere con parole – senza doverti attenere a un elenco in ordine cronologico inverso – tutti i motivi che ti rendono un ottimo candidato per il lavoro in questione. 

Se sei tentato di omettere il profilo, magari per risparmiare spazio o perché non hai la minima idea di cosa scrivere, non pensarci nemmeno: prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno, cerca degli spunti (in questo blog ce ne sono tanti!), lasciati ispirare e mettiti a scrivere! Non dimenticare che si tratta della sezione più importante dell'intero curriculum.

Come si scrive il profilo?

La stesura del profilo è uno degli aspetti più impegnativi della tua domanda di lavoro. Non avere fretta. Prima di iniziare a scrivere, prenditi un po' di tempo per pensare ai tuoi punti di forza e alle esperienze che dimostrano le tue competenze per il lavoro che stai cercando. Segui i seguenti consigli per orientarti nella stesura del tuo profilo:

  • Fai un elenco di ciò che potresti includere.

In una prima fase di brainstorming, metti nero su bianco TUTTE le tue idee, anche quelle di cui non sei sicuro e anche se la lista finisce per essere troppo lunga. Questa sorta di flusso di coscienza senza censura sarà inevitabilmente seguito da un lavoro di filtraggio in cui selezionerai cosa tenere e cosa scartare. Probabilmente tante tante idee finiranno per essere scartate, ma troverai anche delle perle inaspettate a cui non avresti pensato se ti fossi auto-censurato nel brainstorming iniziale.

  • Considera tutte le tue qualifiche, non solo quelle più ovvie.

I tuoi anni di esperienza nel campo, la tua laurea specialistica e tutte le certificazioni possibili e immaginabili che hai ottenuto sono sicuramente elementi da considerare nella stesura del tuo profilo.

Ma cerca di guardare oltre l’esperienza, la formazione e le competenze, cercando di individuare cosa rende la tua candidatura unica e speciale. Ad esempio, la tua motivazione innata, la tua passione, il tuo spirito creativo o la tua intraprendenza.

  • Usa un linguaggio incisivo, intrigante e persuasivo.

Evita un linguaggio debole, vago e insipido. Cerca nel tuo vocabolario verbi d'azione incisivi, aggettivi descrittivi e modi convincenti e originali di esprimerti. Evita i soliti cliché e giri di parole vuoti.

  • Non ripeterti troppo.

Cerca di evitare di ripeterti all’interno del tuo profilo. Ad esempio, non descriverti come "un insegnante esperto" con 10 anni di "esperienza nell'insegnamento nelle scuole pubbliche". Non dire che sei "un graphic designer appassionato " con una spiccata "passione per il design efficace". Questo tipo di scrittura ripetitiva è indicativa di un pensiero pigro e privo di immaginazione.

  • Cerca di ottenere un “flusso” di frasi scorrevole e che suoni bene.

Con "flusso" ci riferiamo all’abilità di comporre un testo in cui le frasi siano collegate l’una all’altra in modo naturale. Per ottenere un testo scorrevole, varia il modo in cui scrivi ciascuna frase e assicurati che il risultato finale non sia spezzettato o stridente ma fluido. Un modo per verificare la scorrevolezza del testo è quello di leggere il tuo profilo ad alta voce per assicurarti che “suoni bene” dall'inizio alla fine.

  • Personalizza il tuo profilo affinché superi i controlli dei software ATS.

I software di selezione automatica ATS (Applicant Tracking System) vengono utilizzati dai datori di lavoro per filtrare i curriculum ricevuti sulla base di determinate parole chiave. Ad esempio, se uno studio legale di alto livello sta cercando un avvocato con esperienza in fusioni e acquisizioni, è probabile che programmi il proprio ATS per cercare all’interno dei curriculum in entrata i termini "fusioni” e “acquisizioni". Se lo studio legale riceve 500 curriculum e 100 di essi non contengono questi termini, è molto probabile che l'ATS li scarti. Di conseguenza, la persona responsabile di questa assunzione riceverà “solo” i 400 curriculum che hanno passato questo primo controllo. 

Il modo migliore per superare con successo il filtraggio degli ATS è esaminare attentamente l’annuncio di lavoro e individuare le qualifiche che il datore di lavoro sta cercando in un candidato, per poi includerle – utilizzando esattamente le stesse parole – nel tuo curriculum, partendo dal tuo profilo.

Un problema correlato: i curriculum dovrebbero essere sempre adattati e personalizzati per ogni candidatura. È vero che esistono diversi modelli e formati di curriculum, ma la pietra non è uno di questi. Assicurati di ricalibrare il tuo curriculum a seconda delle esigenze di ogni potenziale datore di lavoro.

  • Rileggi con attenzione.

Rileggi il tuo curriculum – e in particolare il tuo profilo – più e più volte, per assicurarti che non contenga errori di battitura, errori ortografici, errori grammaticali o di punteggiatura. In un documento di una pagina, anche un solo errore può mandare all’aria la tua occasione.

Riassumendo:

  • Fai delle scelte linguistiche accurate e audaci (c’è sempre il dizionario dei sinonimi se ti blocchi!)
  • Metti in evidenza le soft skills che ti distinguono dagli altri candidati
  • Lascia trasparire la tua voce
  • Scrivi 3-4 frasi scorrevoli, con un ritmo naturale
No
  • Ripetere la tua esperienza lavorativa o altre sezioni del tuo curriculum
  • Scrivere un solo profilo; assicurati di personalizzarlo per ogni posizione
  • Usare un linguaggio artificioso o troppo pieno di gergo
  • Dimenticati di correggere, controllando l'ortografia e la grammatica

Esempi di profili professionali

Non c'è niente di meglio di alcuni esempi pratici da cui prendere ispirazione. Di seguito sono riportati alcuni esempi di profili professionali che hanno centrato l’obiettivo. Analizza gli esempi e pensa a come scrivere il tuo profilo:

Esempio di profilo professionale: Avvocato

Avvocato penalista con oltre un decennio di esperienza, una forte passione per la giustizia e una dedizione alle pratiche etiche. Esperto di giurisprudenza, abile nel parlare in pubblico e con un track record consistente e comprovato. Vasta esperienza con mozioni preprocessuali, argomentazioni in aula, appelli e i diversi aspetti legati alla gestione di un caso.

Copiato!
Esempio di profilo professionale: Responsabile Risorse Umane

Responsabile delle risorse umane con cinque anni di esperienza nella supervisione del dipartimento HR di una grande azienda tecnologica, implementando nuove strategie per migliorare le pratiche di assunzione, formazione e fidelizzazione. Competente in materia di diritto del lavoro e pianificazione organizzativa efficace. Forti abilità comunicative e capacità di sviluppare iniziative volte a migliorare la redditività e la crescita.

Copiato!
Esempio di profilo professionale: Autotrasportatore

Autotrasportatore affidabile con una consolidata e in fatto di pratiche di sicurezza, consegne puntuali e rispetto delle regole della strada. Abile nel risolvere problemi e scrupoloso nel seguire tutte le linee guida e i protocolli aziendali. Comprovata esperienza nel coltivare relazioni positive con i clienti, consegnare con successo le spedizioni e mantenere correttamente i veicoli.

Copiato!
Esempio di profilo professionale: Sviluppatore web

Sviluppatore web competente in tutte le fasi dello sviluppo web avanzato. Esperto di interfaccia utente, testing e debugging. Esperienza nella progettazione, installazione, testing e manutenzione di sistemi web. Dotato di un set di competenze versatile. Ottima conoscenza di Java, ASP.NET, C#, IIS, Tomcat e Microsoft SQL Server. In grado di autogestirsi durante progetti indipendenti e di collaborare in un contesto di gruppo.

Copiato!
Esempio di profilo professionale: Contabile Senior

Contabile senior con diversi anni di preziosa esperienza nel settore e impegno nel fornire una varietà di servizi di revisione finanziaria e analitica ad aziende e privati. In grado di garantire la conformità ai principi contabili e alle normative vigenti.

Copiato!
Esempio di profilo professionale: Responsabile Marketing

Un veterano del settore con 12 anni di esperienza in strategie di marketing digitale, nell’introduzione di nuovi marchi nei mercati esteri, nel coordinando di acquisti di media, campagne PR, disruptive marketing e strategie tradizionali finalizzate al ROI. Concentrandomi sull'analisi delle prestazioni e gli indicatori KPI, mi piacerebbe avere l'opportunità di guidare e gestire un team di creativi e specialisti digitali al fine di ottenere risultati di rilievo per l'azienda e il/i brand.

Copiato!
Esempio di profilo professionale: Direttore creativo

Specialista creativo con oltre un decennio di esperienza all'avanguardia nel settore pubblicitario e dei cortometraggi. Con otto premi Red Dot e diverse dozzine di campagne creative a livello nazionale all’attivo, vorrei portare la mia esperienza, visione artistica e creativa in nuovi progetti e team, spingendo i confini della pubblicità dei grandi brand in una nuova direzione e cultura aziendale.

Copiato!

Lasciati ispirare da questi esempi di profilo e segui i nostri consigli per fare colpo sui recruiter e i datori di lavoro. CVapp.it è un fornitore leader di modelli di curriculum e guide di scrittura generali e specifiche a seconda della professione. Il nostro editor online per la creazione del CV facilita e velocizza il processo di scrittura. Scopri le nostre risorse! Nel frattempo, ti auguriamo buona fortuna e buona ricerca di lavoro.

Vuoi un curriculum che non passi inosservato?
Vuoi un curriculum che non passi inosservato?
Affidati ai nostri modelli gratuiti, compilabili online, e crea un curriculum d'impatto in pochi minuti. Potrai scegliere tra svariati modelli creativi, moderni, professionali e semplici.
Sfoglia i modelli
Vuoi un curriculum che non passi inosservato?
Vuoi un curriculum che non passi inosservato?
Affidati ai nostri modelli gratuiti, compilabili online, e crea un curriculum d'impatto in pochi minuti. Potrai scegliere tra svariati modelli creativi, moderni, professionali e semplici.
Sfoglia i modelli
Condividi questo articolo
Continua a leggere
Carriera19 min. di lettura
I lavori più pagati e come ottenerli
I lavori più pagati e come ottenerli
Curriculum16 min. di lettura
Competenze tecniche per il CV (guida con esempi e consigli)
Competenze tecniche per il CV (guida con esempi e consigli)
Curriculum12 min. di lettura
Modelli di curriculum Google Documenti
Modelli di curriculum Google Documenti
Curriculum8 min. di lettura
6 verbi d’azione d’impatto per il tuo curriculum
6 verbi d’azione d’impatto per il tuo curriculum
Visualizza tutti
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente ed eseguire attività di analisi e marketing. Utilizzando il nostro sito web, acconsenti all' utilizzo di tutti i cookie in conformità con la nostra Informativa sui cookie e Informativa sulla privacy.
Accetta cookie